Integrazione sportiva e Ricette

Carboidrati, Glucosio e Glicogeno: facciamo chiarezza!



Alimenti ricchi di Carboidrati, lo Zucchero nel sangue, l’energia che consumiamo sono tutte informazioni confuse. Facciamo chiarezza su un argomento molto importante per chi pratica sport: distinzione tra Carboidrato, Glucosio e Glicogeno.

Carboidrati: Cosa sono?

I Carboidrati sono una fonte di Energia per tutte le funzioni vitali dell’organismo. In particolare, i Carboidrati sono impiegati del corpo quando si eseguono delle attività corporee, in primis lo sport.

Dal punto di vista biologico, i Carboidrati sono molecole composte da carbonio, idrogeno e ossigeno. Comunemente sono conosciuti Zuccheri. In realtà Zuccheri è una definizione troppo generica e anche imprecisa.

Ad ogni modo, i Carboidrati si differenziano fra loro per essere:

  • Monosaccaridi

in modo semplice, sono gli zuccheri semplici che non possono essere ridotti in ulteriori parti

  • Polisaccaridi

sono opposti ai monosaccaridi per essere composti da varie unità ripetitive di molecole

  • Disaccaridi

questi sono formati da 2 monosaccaridi

  • Oligosaccaridi

sono composti da poche unità di monosaccaridi

Gli alimenti contengono diversi Carboidrati.

Ad esempio, i monosaccaridi sono il fruttosio; invece, il disaccaride più conosciuto è lo zucchero da tavola – saccarosio – e il lattosio. Gli amidi sono dei polisaccaridi. Gli oligosaccaridi si trovano nei legumi.

Glucosio: Che cos’è?

Il Glucosio è dato dalla trasformazione dei Carboidrati quando vengono ingeriti. Il Glucosio è un monosaccaride e corrisponde all’energia primaria di ogni cellula del nostro corpo. 

Il corpo – sia di uno sportivo che di un non sportivo – ha bisogno di immagazzinare la scorta sufficiente di Glucosio per poter avere energia e svolgere le funzioni vitali primarie.

Il Glucosio si trova nel sangue e per questo comunemente si dice zucchero nel sangue. Lo zucchero nel sangue non è altro che il Glucosio.  Uno squilibrio di Glucosio può avere delle gravi problematiche per la nostra salute.

Infatti, se i livelli degli zuccheri nel sangue sono troppo alti, il corpo cerca si distribuirli e di immagazzinarli nelle cellule. Per eseguire quest’operazione adopera l’Insulina, prodotta dal Pancreas. 

L’Insulina è un ormone che ha il compito di trasportare il Glucosio dal sangue agli organi e le cellule. Inoltre, si occupa di portare “energia” ai muscoli e di immagazzinare nel fegato il Glucosio sotto forma di Glicogeno.

Una sovrapproduzione di Insulina può portare a sviluppare il diabete.

Situazione opposta è un basso livello di zuccheri nel sangue. Se ci troviamo in questa condizione, il Pancreas libera un altro ormone chiamato Glucagone. Il Glucagone ha la funzione di ritrasformare il Glicogeno dei fegato e dei muscoli in glucosio. 

Scopri come aiutare i Muscoli a mantenere energia durante l’allenamento con gli Integratori Alimentari di Glutammina.

Glicogeno: Che cos’è?

Il Glicogeno è il modo in cui i Carboidrati vengono immagazzinati nel corpo; soprattutto nei muscoli e nel fegato. Per i muscoli, si parla di glicogeno muscolare. Per il fegato, si parla di glicogeno epatico.

Dal Glicogeno presente nei muscoli e nel fegato, il corpo ne trae le energie sufficienti per far funzionare correttamente la nostra macchina. In gergo automobilistico, il Glicogeno può essere comparato ad un acceleratore.

Per sintetizzare, lo schema è questo: noi mangiamo alimenti con Carboidrati; questi si trasformano in Glucosio che rimane nel sangue; l’Insulina provvede a portare il Glucosio nel fegato e nei muscoli e qui si trasforma in Glicogeno e rimane lì.

Quando facciamo attività – una qualsiasi attività – il corpo prende il Glicogeno dai muscoli e lo trasforma in Glucosio per far funzionare le cellule muscolari.

La quantità di Glicogeno muscolare presente nell’organismo dipende dalla nostra alimentazione e dal tipo di allenamento che facciamo. È importante ricordare che il Glicogeno muscolare viene sfruttato localmente: questo significa che se usiamo un muscolo delle gambe non verrà preso il Glicogeno muscolare delle braccia.

I consigli di Aelastore

Per dare energia al corpo, Aelastore consiglia:

Lascia un commento